Benvenuto nel portale degli SPEDALI CIVILI DI BRESCIA - Azienda Ospedaliera- clicca per andare alla home page
RICERCA PERSONALE
RICERCA PERSONALE
motore di ricerca

ALIMENTI E TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE (TAO)


Il paziente in terapia anticoagulante orale non deve modificare drasticamente le proprie abitudini alimentari. È difficile che con una normale e costante alimentazione si possa interferire significativamente con la TAO. La dieta deve essere completa ed equilibrata, deve contenere le verdure, fonte di fibre e  vitamine. Nel caso in cui la propria dieta venga modificata in maniera drastica è bene riferirlo al medico del centro TAO, perchè le variazioni improvvise possono modificare il valore di INR (International Normalized Ratio). Quindi si programmeranno controlli ravvicinati
Non esiste una dieta specifica ma ricorda che: infusi e tisane, come gli alcolici in quantità eccessiva, possono avere effetto sul livello di anticoagulazione.
Il contenuto costante di Vit. K aumenta il tempo di range! Quindi dieta libera e alimenti introdotti in modo costante!


Quali sono gli alimenti ricchi di vitamina K?
Possiamo dividere gli alimenti in 2 gruppi:

  • Alimenti ad elevato contenuto di vitamina K
  • Alimenti a basso contenuto di vitamina K


Sono invece utili le diete in cui viene ben monitorato l’introito di vitamina K, nel caso in cui vi sia un cattivo controllo della TAO ( da valutare i singoli casi con il medico del centro ) o abitudini dietetiche molto irregolari.

 

TEMPO LIBERO E TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE (TAO)


VACANZE:
non ci sono limitazioni sui viaggi e le vacanze. Il paziente in TAO deve però controllare il proprio INR (International Normalized Ratio) prima di partire e tener presente che, in genere, durante le vacanze si può avere una variazione della propria alimentazione e dello stile di vita.

Prima di partire:

  • Si ricordi di controllare se ha una scorta di compresse sufficiente
  • Porti con sè i documenti sanitari essenziali, tessera AIPA?

SPORT:
il paziente in TAO può praticare qualsiasi tipo di sport tranne quelli pericolosi e che possono causare traumi quali alpinismo, sci da discesa?

 

MATERNITA’ E TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE (TAO)

La TAO non è compatibile con una gravidanza; se vuole programmare una gravidanza o è incinta parlane subito con il medico del centro TAO. I farmaci anticoagulanti causano gravi danni sul feto di gravità variabile a seconda della settimana di gestazione in cui si è verificata l’assunzione del farmaco. Nei casi più gravi si possono avere nel bambino alterazioni ossee ed effetti teratogeni. In gravidanza è possibile sostituire la TAO con eparina, in base alla prescrizione del medico.

 

QUANDO CONSULTARE IL MEDICO?

  • se comincia a perdere sangue dal naso, dalle gengive o lo ritrovi nelle feci, urine o nota delle macchie sulla pelle chiami il medico del centro o il medico di famiglia, ma non modifichi la terapia che sta assumendo senza il loro supporto.

 

QUANDO RECARSI IN PRONTO SOCCORSO?

  • Se l’emorragia è intensa si rechi al Pronto Soccorso
  • Se si verificano traumi (cadute per esempio) si rechi al Pronto Soccorso, anche se non nota la formazioni di ecchimosi

 

QUANDO AVVISARE IL MEDICO DEL CENTRO?

  • Se sospende uno o più farmaci
  • Se aumenta il flusso mestruale
  • Se il test di gravidanza è positivo


In caso di ricovero porti la sua documentazione clinica

RACCOMANDAZIONI:


spesso la prescrizione riguarda una frazione di compressa, soprattutto per il coumadin, in questi casi è possibile ricorrere ad un semplice dispositivo che taglia le compresse e può avere anche il  serbatoio per la conservazione delle frazioni e che si può trovare in Farmacia ad un costo contenuto

aggiornato il 29/01/2010
Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google condividi:
area riservata
Area riservata
Area riservata - accesso controllato
Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia :
P.le Spedali Civili, 1 25123 ( Brescia ) P.IVA 01109200178 C.F. 00298840174 IBAN:IT 48 V 03500 11224 00000 0015169
posta certificata: protocollo.spedalicivilibrescia@legalmail.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2009